Meccanica e Meccatronica

Profilo

Il diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia:

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, nella loro scelta, nei loro trattamenti e lavorazioni; inoltre, ha competenze sulle macchine e sui dispositivi utilizzati nelle industrie manifatturiere, agrarie, dei trasporti e dei servizi nei diversi contesti economici.

  • Nelle attività produttive d'interesse, egli collabora nella progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti, nella realizzazione dei relativi processi produttivi; interviene nella manutenzione ordinaria e nell'esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici complessi; è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali.

È in grado di:

  • integrare le conoscenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici dedicati con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizazione; interviene nell'automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all'innovazione, all'adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese, per il miglioramento della qualità ed economicità dei prodotti; elabora cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi;

  • intervenire, relativamente alle tipologie di produzione, nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell'energia e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico nel rispetto delle normative e della tutela dell'ambiente;

  • agire autonomamente, nell'ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale;

  • pianificare la produzione e la certificazione degli apparati progettati, documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d'uso;

  • per la sua specifica preparazione e per la sua caratteristica progettuale e creativa è particolarmente adatto all'esercizio della libera professione, alla quale accede previo tirocinio ed Esame di Stato.

Nell′articolazione Energia sono approfondite, in particolare, le specifiche problematiche collegate alla conversione e utilizzazione dell′energia, ai relativi sistemi tecnici e alle normative per la sicurezza e la tutela dell'ambiente.

Sbocchi professionali

Il diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia si presenta favorito sul mercato del lavoro perchè la domanda di specializzati è alta rispetto all'offerta scolastica e le possibilità lavorative del settore sono numerose e gratificanti. Gli sbocchi professionali più frequenti sono:

nelle industrie per la produzione di macchine e componenti per impianti industriali;

programmatore macchine CNC (Controllo Numerico Computerizzato);

disegnatore industriale;

impianti di automazione e robotica

responsabile della programmazione della produzione e qualità

La naturale prosecuzione degli studi è l'iscrizione alla facoltà di Ingegneria nell′area meccanica-energetica.

Quadro orario

Materie Terza Quarta Quinta
Lingua e letteratura italiana 4 4 4
Lingua e cultura straniera 3 3 3
Storia, cittadinanza e costituzione 2 2 2
Matematica 3 3 3
Complementi di matematica 1 1 0
Sistemi e automazione 4 (3) 3 (3) 3 (2)
Tecnologie meccaniche di processo e prodotto 5 (5) 5 (5) 5 (5)
Disegno, progettazione e organizzazione industriale 3 4 (1) 5 (3)
Meccanica, macchine ed energia 4 4 4
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione cattolica o attività alternativa 1 1 1

L′attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell'area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate tra parentesi sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

Nota: le classi 3a e 4a formano il 2° biennio, pertanto le ore previste in compresenza sono 12 per il 2° biennio e 6 per il 5° anno.

Quadro orario

Laboratori utilizzati

  • Laboratorio CAD
  • Laboratorio Macchine utensili
  • Laboratorio Sistemi e automazione
  • Laboratorio Tecnologico