DITALS

L'IIS Lagrange di Milano è sede autorizzata per gli esami DITALS dell'Università per Stranieri di Siena. Nel nostro Istituto è possibile quindi sostenere gli esami per la certificazione DITALS BASE, DITALS I e DITALS II.

DITALS BASE

Obiettivi: La Certificazione DITALS di BASE destinata in maniera particolare a docenti di madrelingua diversa dall'italiano e comunque rivolta a tutti coloro che si accingono a svolgere il ruolo di docente di italiano L2, attesta una competenza iniziale in didattica dell'italiano a stranieri

DITALS I

Obiettivi: La Certificazione DITALS di I livello attesta una competenza didattica specifica in didattica dell'italiano a stranieri rivolta a un particolare profilo di destinatari (bambini, adolescenti, adulti e anziani, immigrati, studenti universitari, apprendenti di origine italiana, apprendenti di madrelingua omogenea: cinese, arabo, giapponese, russo, tedesco, operatori turistico-alberghieri, religiosi cattolici e studenti USA - University Study Abroad) unitamente ad una competenza di base in ambito glottodidattico.

DITALS II

Obiettivi: La Certificazione DITALS di II livello certifica una competenza avanzata in didattica dell’italiano a stranieri e si rivolge a docenti che operano in qualsiasi contesto di insegnamento e con qualsiasi gruppo di apprendenti. Alcuni tra i prerequisiti richiesti per l’ammissione all’esame di II livello possono essere sostituiti dalla Certificazione di I livello.

Per informazioni rivolgersi al Referente DITALS Michele Spinelli: prof.michele_spinelli@iislagrange.edu.it

DITALS I: Il progetto di Operatore Turistico Alberghiero

Il progetto OTA nasce da una collaborazione del Centro DITALS dell’Università per Stranieri di Siena con la Costa Crociere che ha chiesto uno specifico programma di formazione per i docenti impegnati nell’attività didattica rivolta ai dipendenti stranieri della compagnia. Il corso per Operatori Turistici Alberghieri intende fornire strumenti didattici utili a tutti i docenti di italiano L2 e prevede il conseguimento, previo superamento di un esame, di una specifica certificazione denominata “DITALS di I livello, profilo operatori turistico-alberghieri”. Il progetto, risultato tra i vincitori del LABEL Europeo delle lingue per l’anno 2013, è stato successivamente esteso agli istituti tecnici e alberghieri.

Organizzazione e struttura del corso OTA

In fase di progettazione è stato ritenuto opportuno, sia dal Dirigente Scolastico sia dal referente DITALS d’istituto, ampliare questa offerta formativa anche agli altri istituti alberghieri attivi sul territorio della città metropolitana di Milano, al fine realizzare un progetto volto a costituire un percorso di formazione professionale per l’acquisizione di competenze didattiche in italiano L2.

In collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena è stata elaborata una proposta progettuale che prevede l’erogazione di un corso per docenti degli istituti alberghieri, profili:

Operatori Turistico-Alberghieri” e “Adolescenti”, per un totale di venticinque ore pari ad una Unità Formativa, così come previsto dal piano per la formazione dei docenti 2016/2019 del Ministero dell’istruzione.

Il profilo “Operatori Turistici Alberghieri” (OTA) si riferisce a una iniziativa volta a fornire strumenti teorici e operativi utili per i docenti che insegnano a studenti non italofoni che opereranno in ambito turistico e alberghiero (strutture alberghiere, bar e ristoranti, navi da crociera, villaggi vacanze, mezzi di trasporto, agenzie di viaggi ecc.).

Il profilo “Adolescenti” riguarda le caratteristiche psicofisiche degli apprendenti e i periodi sensibili che influenzano l’acquisizione dell’italiano come lingua non materna, le metodologie più adeguate, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti riferite a questo particolare profilo di apprendenti.

Il corso è organizzato in modalità blended con sedici ore in presenza, alle quali si aggiungono due moduli online di una settimana cadauno, corrispondenti a nove ore di corso.

Struttura del corso

Le sedici ore in presenza si articolano in quattro incontri da quattro ore ciascuno che si tengono presso l’IIS Lagrange-Brera. Le restanti nove ore si svolgono online in un arco temporale di due settimane e sono da fruirsi in modalità asincrona.

Il corso risulta essere così strutturato:

  • Introduzione al corso: destinatari, obiettivi, modalità di svolgimento, bibliografie, caratteristiche delle prove, valutazione e punteggi, spendibilità;

  • Quale italiano insegnare: tipi di testi e varietà dell’italiano;

  • Come insegnare: abilità, strategie, tecniche didattiche;

  • Analisi di manuali per l’insegnamento dell’italiano a adolescenti e a operatori turistico alberghieri;

  • La prova A dell’esame DITALS di I livello per il profilo “Adolescenti” e per il profilo “Operatori turistico-alberghieri”;

  • Analisi e didattizzazione di testi input per l’insegnamento dell’italiano a adolescenti e a operatori turistico-alberghieri;

  • La prova B dell’esame DITALS di I livello per il profilo “Adolescenti” e per il profilo “Operatori turistico-alberghieri”.

  • Simulazione della prova d’esame.

I docenti interessati si iscrivono direttamente all’Università per Stranieri di Siena dietro pagamento della tassa di iscrizione e svolgono l’esame presso l’IIS Lagrange-Brera dove ciascun corsista può scegliere per quale profilo sostenere gli esami, ovvero “Operatore turistico-alberghiero” o “Adolescenti”.

Esame per DITALS I livello

L’esame per il DITALS I livello è strutturato in tre sezioni, per le quali sono assegnate complessivamente quattro ore di tempo. La prima e la seconda sezione dell’esame servono a valutare le capacità di analisi e di sfruttamento di materiali didattici da parte del candidato, mentre la terza valuta il possesso delle conoscenze teoriche indispensabili.

Il DITALS di I livello è un esame di certificazione che attesta una buona competenza generale nella didattica dell’italiano L2 in relazione a qualsiasi contesto di apprendimento,

integrata da una competenza specifica riferita ad un particolare profilo di destinatari.

La prospettiva della partecipazione di tutti gli insegnanti coinvolti in questa sfida appare molto ampia perciò si è stabilito di dar precedenza ai docenti della classe di concorso A23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti), ai docenti di lingua e letteratura italiana e a quelli di lingue straniere. Tuttavia la proposta formativa è rivolta a tutti i docenti a tempo indeterminato e a tempo determinato di qualsiasi disciplina d’insegnamento.

Per informazioni sui costi, consultare la pagina dedicata dell'Università per Stranieri di Siena - Centro Ditals

Scarica qui il progetto DITALS all’IIS Lagrange